sabato 16 aprile 2016

Perchè non pensare alla prova costume?

Ormai è passato quasi un mese dall'inizio della primavera. Il primo caldo comincia ad arrivare e la voglia di fare una gita fuori porta incalza... magari andando al mare e cominciare  a "scoprirsi" un pò... si insomma la prova costume (almeno a me) comincia a farsi sentire!!!

 Allora questo è il momento giusto per perdere qualche chilo... con un programma appropriato e ricette gustose possiamo farcela!!! 

Vi lascio il link dove trovate un e-book gratuito con parecchie ricette tutte corredate da commenti e calcolo dei valori nutrizionali; preparato con la collaborazione di Fiber Pasta  e delle nutrizioniste: Dott.ssa Serena Garifo, Dott.ssa Debora Duò, Dott.ssa Elettra Terzani, Dott.ssa Marisa Cammarano, Dott.ssa Antonella Gigantesco, Dott.ssa Iolanda Zaccaria


lunedì 11 aprile 2016

11 Aprile : Giornata Nazionale degli Asparagi - QUINOA CREMOSA CON RAGU DI ASPARAGI

Ed eccomi a partecipare ad un'altra giornata Nazionale del cibo indetta da AIFB (il 04 Marzo è stata quella dei Pisarei e Faso). Oggi faccio onore agli ASPARAGI !!

 Un altro buon pretesto per incontrare e collaborare con il gruppo delle food blogger Piacentine ma soprattutto, insieme a loro, aderire agli eventi organizzati dal Consorzio dell'Asparago Piacentino,  che vede protagonista proprio uno degli ortaggi del mese di Aprile!!


Durante il periodo che va dal 26/03/2016 al 06/06/2016 Piacenza e la sua provincia sarà ricca di eventi tra cui la "Rassegna gastronomica dell'Asparago Piacentino", proposta da ristoratori ed Agriturismi della zona, ... un appuntamento per veri intenditori ed appassionati dove profumi e sapori di piatti inaspettati saranno sicuramente di vostro gradimento.
Vi lascio anche la lista dei punti vendita e dei produttori dove poter acquistare direttamente gli asparagi e approfittare per farvi un bel giretto nelle nostre zone!!


Ed ora arriviamo alla ricetta che propongo e che ho preparato!!!



Noterete che le foto di questo post sono decisamente molto ma molto più belle di quelle che di solito vedete sul mio sito... tutto questo grazie ad Alessandra Paraboschi (ex collega, che ho ritrovato dopo tanti anni, con la passione per la fotografia) che è riuscita, nelle sue foto, a comunicare ciò che volevo esprimere col piatto: semplicità, novità e raffinatezza... Ah chiaro che poi in cambio le ho fatto assaggiare la "cremosa"... !! Mi ha detto che ritorna la prossima volta se ho bisogno.. allora vuol dire che è rimasta soddisfatta.. o no?!


QUINOA CREMOSA CON RAGU DI ASPARAGI
(accompagnata con pasta di Farro)
Ingredienti per 3 persone :
  • 200 g  di asparagi
  • 10 g  di cipolla (5 per il ragù di asparagi e 5 per la crema di quinoa)
  • 1 l di brodo vegetale
  • 1 cucchiaino di olio
       sale, pepe q.b.
  • Cremosa Pasta e Quinoa Panelita che contiene:
              - 100 g di preparato per crema di quinoa real
              -   50 g  di pasta di semola di Farro integrale dicoccum italiano macinato a pietra
Preparazione

Mondare gli asparagi e tagliarli a pezzetti (tutti tranne due che servono per la decorazione), cuocerli in una casseruola con la cipolla, un bicchiere di acqua, un po' di sale e un cucchiaio di olio per una mezzoretta .
Per la decorazione: Tagliare in diagonale (se l'asparago è grosso) così da formare delle fette o a metà (se l'asparago è piccolo) e poi farlo rosolare a fuoco vivo con un filo di olio e un pizzico di sale fino a farlo diventare leggermente croccante.
Nel frattempo preparare la crema di quinoa.
In una ciotola stemperare con una frusta la farina in 250 ml di brodo vegetale. Rosolare la crema ottenuta in una padella antiaderente con il soffritto per 1-2 minuti. Aggiungere 750 ml di brodo vegetale e mescolare, per circa 20 minuti, finchè il tutto risulterà omogeneo.
Cuocere la pasta di farro, scolarla e adagiarla sulla crema; aggiungere una cupoletta di asparagi trifolati e appoggiarvi sopra due o tre fettine come decorazione.... ed ecco che il piatto è pronto!!

Commento e valori nutrizionali a cura della dietista Monica Maj
Valori nutrizionali per porzione
Kcal 140 
Proteine= 7 g
Lipidi = 4 g
Glucidi= 35 g
Fibra= 4 g

La quinoa è molto ricca in proteine, carboidrati e fibra alimentare. Nella sua composizione sono presenti due aminoacidi essenziali molto importanti per il buon funzionamento dell’organismo: lisina e metionina .
Contiene, inoltre, una buona quota di minerali e vitamine, in particolare magnesiovitamina C e vitamina E.

L’asparago è un alimento povero in calorie (29 Kcal per 100 grammi) ma ricco in sostanze utili alla nostra salute: Glutatione, Rutina, Manganese e Vitamina A, Vitamina C, Fosforo e Vitamina B
Frutto-oligosaccaridi (FOS)

Gli asparagi sono molto depurativi e diuretici, se non ci sono controindicazioni vale la pena di approfittarne per aiutare e eliminare il ristagno di liquidi nei tessuti e quindi ridurre la cellulite. E se sei soggetto ad attacchi di malumore gli asparagi possono darti una mano: infatti, secondo alcuni studi questi ortaggi avrebbero una funzione antidepressiva, probabilmente legata alla loro azione disintossicante e diuretica. 
  
 Con questa ricetta partecipo alla giornata nazionale degli asparagi indetta da Associazione Italia Food Blogger.

Il Calendario del Cibo promuove la conoscenza del cibo italiano e dei suoi ingredienti.


mercoledì 6 aprile 2016

GolosItalia 2016 - San Pio X 1708 - Una vera scoperta!!!

Sabato 27 Febbraio ho visitato Golositalia e tra i tanti stand (alcuni di qualità altri un pò meno) ho scoperto l'Azienda Agricola San Pio X dal 1708 di Padova e devo dire di essere rimasta estremamente entusiasta tanto che, dopo averle assaggiate, ho comprato subito Chips di Verdure al CAVOLO NERO e l'insaporitore Vegetale classico composto da: Sale, sedano, carote e cipolle.



Questo è il loro motto (secondo me molto significativo): "CREDIAMO IN UN SISTEMA CHE UNISCE SAPIENTEMENTE AGRICOLTURA, CUCINA E STILE DI VITA. "BIOLOGICO" PER NOI NON E' UN'ETICHETTA, MA UN MODO DI ESSERE"

In poche parole cos' è L'Azianda Agricola San Pio X:

ü  La loro Azienda Agricola è focalizzata nella coltivazione di Erbe Officinali Ortaggi che raccolti a maturazione, vengono poi trasformati nel loro laboratorio in linee di Condimenti e Preparati per cucina. 

ü  TUTTA la loro PRODUZIONE è esclusivamente ottenuta con metodi assolutamente naturali 100% esenti da chimica, nel rispetto degli standard del biologico-sano, dei cicli stagionali e del terreno.
ü  Il loro programma “cid:image003.png@01D167EB.CC696610” Condimenti e Preparati per Cucina, è costituito da “prodotti del campo deidratati a bassa temperatura/umidità controllata, crudi e pronti all’uso, che conservano tutte le caratteristiche organolettiche del fresco“.  
Sono “Gluten Free”, idonei alla cucina per Celiaci, Vegani, Crudisti, etc..
ü  Stanno approntando anche altre linee di prodotti che appena ultimate presenteranno al mercato.
Tutto questo per dirvi che non ho resisto un attimo a provare i prodotti acquistati e ho quindi preparato questi due piatti: 







Pasta con ricotta e spolverata di Cavolo Nero Croccante
Ingredienti:
70 g di pasta 
50 g di ricotta magra
4 foglie di Cavolo Nero croccante
Insaporitore classico
Preparazione
Cuocere la pasta nell'acqua dove, al posto del sale,, aggiungi l'insaporitore classico.
Stemperi la ricotta con una forchetta amalgamandola con un pò di acqua di cottura della pasta (se è troppo dolce aggiungere sale e una spolverata di pepe a piacere)
Scolare la pasta e condire con la cremina di ricotta.

Sbriciolare sopra le foglie di Cavolo Nero a crudo e aggiungere un filo di olio.










Sedano Rapa a julienne







Tagliare a fette il sedano rapa (con l'affettatrice è meglio perchè le fette vengono tutte dello stesso spessore per cui hanno tutte lo stesso tempo di cottura) e poi a listerelle (se le liste sono troppo lunghe tagliarle a metà). Cuocerle in una padella antiaderente mantenendole leggermente umide (non brodose) utilizzando l'insaporitore classico sciolto precedentemente nell'acqua. Lasciare appassire il tubero per 10-15 minuti senza coperchio ma aggiungendo un pò del preparato in caso si asciugasse. Servire come contorno!!!

Ho scoperto che il sedano rapa se mangiato crudo ha un IG basso che si alza molto in caso di cottura prolungata ... un pò come le carote; percui la mia porzione l'ho tolta dalla padella dopo 5-7 minuti!!!! Ottimo risultato in entrambe le versioni!!!