giovedì 12 ottobre 2017

Di ritorno da SANA 2017.. Ecco le novità!!

Non ho resistito e sabato mattina (ormai circa di un mese fa) mi sono alzata presto per "l'avventura" fiera nella speranza che la levataccia ne valesse la pena. Quest'anno sono andata da visitatore, l'anno scorso ero in aiuto allo stand di Fiber Pasta. Ammetto di essermi concentrata solo sui padiglioni del food (compreso i veganfest) tralasciando quelli della cosmetica. 

Bè devo dire che sono stata accontentata subito al secondo stand incontrando FORLIVE  con la frutta CRIOESSICATA FRESCA.


Bacche e frutta che, appena raccolti, vengono congelati a -40 ° C, poi, con un potente sottovuoto ed un leggero riscaldamento, vengono privati di tutta l'acqua che li compone scongiurando quella naturale ossidazione che avviene con metodi naturali e ottimi come l'essiccazione al sole mantenendo, però, inalterate le proprietà nutritive ed organolettiche, vitamine, sali minerali, nonchè colore, gusto e profumo senza bisogno di conservanti. 

COME SI CONSUMANO? Basta semplicemente aggiungere acqua, attendere 5 minuti e l'alimento tornerà al suo stato naturale... come appena raccolto o possono essere gustati come snack. 

Io ho acquistato fragola, pitaya e ananas ... Troppo troppo buone. 






Secondo voi con questo colore non potevo provare la Pitaya? 
Bè di questo frutto ve ne parlerò prossimamente...












Camminando nello stesso padiglione a pochi stand di distanza trovo un aggeggio troppo troppo figo dell'Azienda CLASSE ITALY. In realtà mi sono fermata incuriosita dagli estrattori che avevo provato un pò di tempo fa. Si mi ero trovata bene ma onestamente era un pò laboriosa la pulizia dei filtri, poi è ingombrante... insomma per un bicchiere di centrifugato che va bevuto in poche ore, per me era troppo impegnativo per cui poi non l'avevo comprato. Mentre guardo gli estrattori un gentile signore con accento toscano, che faceva parte dello stand, mi si avvicina e cominciamo a chiacchierare (strano direte voi!!) in merito alla praticità degli estrattori e lui mi spiega che anche a questo proposito hanno brevettato "Lo svuotino":  un elettrodomestico piccolo, di design, elettrico ma soprattutto che in 15 secondi ti crea il sottovuoto. Otre alle buste riutilizzabili, hanno prodotto alcuni tappi (di varie misure) tra cui quelli da bottiglia per conservare il contenuto fino a 5 volte più a lungo. A questo punto il sig.Riccardo mi ha fatto una dimostrazione dell'utilizzo e dell'efficacia di questo geniale elettrodomestico e io sono rimasta veramente entusiasta... chissà allora cambierò idea anche sull'estrattore... me ne preparo un pò di vari gusti e poi li conservo nella bottiglietta di vetro chiusa con il tappo sottovuoto!!!

video





Quelle sopra citate sono le due aziende nuove che ho scoperto durante il mio tour. Certo che poi non potevo tralasciare le imprese con cui già da tempo collaboro. Sono andata a trovare le mie amiche di Fiberpasta che, oltre ai prodotti "storici" ha presentato la Pasta Pro (adatta agli sportivi) e l'Azienda Agricola San Pio X di Padova; qui ho trovato alcuni preparati per vellutate di vari sapori. Io ho acquistato sia quello di cavolo e verza sia quello di zucca e topinambur. Presto giuro preparo una ricettina buona buona.

Scusatemi per il ritardo con cui pubblico il post ... qui il tempo scorre molto velocemente ... Spero di avervi fornito utili suggerimenti per poter mangiare sano ma anche veloce..immagino che anche voi di tempo non ne abbiate tanto :-(((  fatemi sapere!! 



Nessun commento:

Posta un commento