giovedì 19 maggio 2016

19/05/2013 - Giornata nazionale delle fragole - Bicchierino di yogurt e coulis di fragola

Con questa ricetta partecipo alla giornata nazionale della fragola. Diversi sono i motivi che mi hanno spinta ad aderire il primo più affettivo, il secondo più salutare (in linea sicuramente con il tema del blog). 

Dal punto di vista affettivo: mio papà Francesco è nato e vissuto a Cortemaggiore (provincia di Piacenza) i cui abitanti vengono chiamati in dialetto "Magiustren" ... ecco la leggenda:

"I cortemaggioresi sono localmente chiamati “magiostrini”. L’aggettivo deriva da un vocabolo del dialetto piacentino (e delle parlate correlate), “magiùstra”, che sta a significare “fragola”. Questo perché secondo un tradizionale dileggio popolare, i cortemaggioresi usavano raccogliere le fragole con l’ausilio di scale che venivano distese nei campi in modo da poter camminare senza calpestare le delicate piantine. Questa usanza appariva però ridicola agli occhi degli abitanti di Fiorenzuola d’Arda, ai quali sembrava assurdo usare scale per raccogliere frutti cresciuti a pochi centimetri dal suolo. Perciò i cortemaggioresi sono detti magiostrini (“magiustren” o “magiustrëin” secondo le varianti del piacentino), che tradotto equivarrebbe ad un italiano “fragolini”."

Dal punto di vista nutrizionale:qui sotto trovate cosa dice la Dott.ssa Chiara Perri delle fragole e della ricetta!!!


Ingredienti per 1 porzione
·       25 G. DI ZUCCHERO GULAMERAH   by Panela- zucchero integrale di cocco biologico
·         50 G. DI YOGURT GRECO 0% GRASSI
·         75 G. DI FRAGOLE
·         0,5 G. DI AGAR AGAR


Preparazione per la coulis di fragola
Lavare e tagliare a pezzetti le fragole, far cuocere per una decina di minuti a fuoco moderato (se la quantità di fragole è superiore ci vuole un po’ più tempo). Nel frattempo sciogliere l’agar agar in un po’ di acqua calda e poi farlo bollire per 5 minuti. Aggiungere un po’ del composto di fragole da addensare e stemperare il tutto, poi procedere con il resto della crema e mescolare. Lasciar raffreddare qualche minuto in freezer e preparare i bicchierini prima che la “composta” sia completamente addensata.

Riempire il bicchiere prima con lo zucchero Gulamerah by Panela poi con lo yogurt ed infine con la coulis di fragola. Conservare in frigor prima di servirla.

Commento nutrizionale fornito da Dott.ssa Chiara Perri (Dietista Servizio Dietetico Aziendale - AUSL Piacenza)

Le fragole, che caratterizzano questo dolce primaverile, sono un tipo di frutta povero in zuccheri e con una discreta quantità di fibra alimentare, sostanza che aiuta a migliorare la funzionalità intestinale, con un effetto protettivo sulle patologie gastrointestinali, e contribuisce a tenere sotto controllo i valori ematici di glucosio e colesterolo. Sono anche una buona fonte di vitamina C e di antiossidanti naturali.
Lo yogurt greco utilizzato è praticamente privo di grassi e, rispetto allo yogurt scremato, presenta una quantità maggiore di proteine mentre il contenuto di calcio è identico.
Per dolcificare il dolce proposto è stato scelto il Gulamerah che, nonostante il basso indice glicemico pari a 35, è comunque costituito dal 90% di zuccheri semplici (saccarosio, fruttosio e glucosio) e quindi ha anche un apporto calorico non trascurabile (361 kcal per 100 g).

VALORI NUTRIZIONALI
(un bicchierino)
Energia
(kcal)
Lipidi
(gr)
Glucidi
(gr)
Proteine
(gr)
Fibre
(gr)
139,4
0
28,5
6,4
2,8



Con questa ricetta partecipo alla giornata nazionale delle fragole indetta da Associazione Italia Food Blogger.

Il Calendario del Cibo promuove la conoscenza del cibo italiano e dei suoi ingredienti.

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina